CHIAVI IN MANO

Riguarda sostanzialmente i progetti mirati alla costituzione di celle flessibili di lavorazione o di linee attrezzate o altri assimilabili.
SINTESI  DELLE  INFORMAZIONI L'indispensabile premessa è ispirata alla constatazione che a tutt'oggi il concetto o criterio definito dalla locuzione "Chiavi In Mano" non ha ancora completato la propria maturazione nella pratica quotidiana e ad esso si fa ricorso con modalità variegate che generano significativi deficit di vario tipo.
A soluzione di quanto affermato e comprovabile, si è ritenuto assolutamente importante dare alla luce un'iniziativa concreta che fosse giudicabile esaustiva per tutte le parti coinvolte. Il metodo più oltre specificato (TKPP) consente di attivare tutte le forze tecniche e i macchinari del Cliente che siano coniugabili al progetto, minimizzandone le spese verso l'esterno e abbattendone i costi generali e rendendolo così, con il massimo delle probabilità, adeguato agli investimenti ed ai ritorni all'interno della logica remunerativa.
Si tratta della istituzione di un servizio, congegnato sulla scorta di vaste esperienze vissute, teso a conseguire vantaggi per tutte le parti attrici, secondo un procedimento che vede NEOS OPERARE "A PROGETTO" INSIEME ALLA SFERA TECNICA DEL CLIENTE, facendosi carico di quanto sotto articolato: 1. Promuovere, come primo atto conseguente a una volontà evolutiva industriale, lo svolgimento di uno studio di fattibilità, realizzato nella pienezza degli interessi del Cliente, in totale assenza di vincoli ad alcun prodotto o sistema, studio che sia dotto e veritiero nei suoi contenuti e tale da identificare con certezza il reale vantaggio o meno di dare alla luce un progetto innovativo. 2. In caso di lancio del progetto:
- ottemperare alla gestione e alla realizzazione di tutta la parte ingegneristica e progettuale, alla installazione e al lancio in produzione dell'impianto, lasciando al Cliente la pertinenza amministrativa di tutti gli acquisti dell'hardware e del solo software di programmazione della cella, per i quali vengono rilasciate responsabilmente da Neos tutte le dettagliate specifiche;
- seguire i fornitori del Cliente per quanto attiene agli aspetti tecnici, cronologici, qualitativi e di aderenza alle specifiche degli ordini emanati;
- gestire l'ambito tecnico operativo del proprio personale, di quello legato al progetto appartenente al Cliente (non soggetto a sottoposizione ma a collaborazione), nonché dei propri fornitori terzi. 
- a materiali pronti, che saranno radunati in un'area di magazzino oppure nella zona di installazione dell'impianto, provvedere alla installazione dell'impianto stesso unitamente ai fornitori coinvolti, alla messa a punto e all'avviamento in produzione.
- agglomerare tutti i documenti necessari per la composizione e la redazione del manuale di uso e manutenzione ed ottenere l'omologazione dell'impianto. La formula che, come è evidente, si rifà al concetto di operare non in posizione frontale, bensì sinergicamente dallo stesso lato della barricata, ottiene lo scopo fondamentale di compattare gli appartenenti alle due parti, Cliente e fornitore, possedenti ciascuno le proprie specifiche competenze, in un'unica forza operativa. Tale modalità di lavoro imprime una forte motivazione nei partecipanti, che conduce alla vera integrazione e razionalizzazione, fattori essenziali nello sviluppo del progetto perché generano una imponente ricaduta sui risparmi economici, l'eccellenza dei risultati e l'accorciamento del lead time.
Ciò si traduce nella garanzia crescente, verificabile progressivamente nel corso dei lavori e non alla fine o oltre degli stessi, di disporre di un impianto perfettamente adeguato alle esigenze, ai bisogni ed alle attese industriali, caratterizzato dalla elevata e costante efficienza, rispondente ai concetti di flessibilità, affidabilità, convertibilità dei componenti, creato per la minimizzazione delle attività di setup e calibrato alle esigenze futuribili, ovviamente all'interno del settore di appartenenza.